Edu

 

L’ascesa dei dispositivi digitali nel mondo Edu ha fornito ad insegnanti e studenti un set di strumenti aggiuntivi per migliorare e stimolare l'apprendimento collaborativo. Si prevede infatti che il mercato globale delle tecnologie per l'istruzione (compresi hardware e software) raggiungerà i 586 miliardi di dollari entro il 2021, con un ruolo chiave giocato dai software collaborativi per l’educazione. Questi software se integrati ai monitor IFP (Interactive Flat Panels) permettono di migliorare la produttività e la collaborazione in classe. Il principale vantaggio è sicuramente la facilità di utilizzo e il risparmio di tempo. App di annotazione gratuite come ViewBoard 2.1 consentono agli insegnanti di sviluppare le lezioni in modo efficiente, la registrazione dello schermo integrata, il supporto multimediale e altri strumenti di insegnamento rendono la lezione semplice ed intuitiva.

 

Touch

In ambito Education il produttore americano ViewSonic ha investito risorse sia sulla parte hardware realizzando monitor interattivi specifici per le esigenze didattiche che nello sviluppo di software, preinstallandoli gratuitamente su diverse serie di monitor. I display interattivi LFD ViewSonic oltre che sfruttare la modalità multi-tocco per permettere di scrivere, disegnare e interagire contemporaneamente tra più utenti, hanno integrato al loro interno la funzione di registrazione dello schermo che consente di condividere facilmente le lezioni con tra insegnanti ed alunni. 

 

monitor touch

In aggiunta i modelli della serie IFP-30 hanno in dotazione anche la funzionalità wireless per offrire un'esperienza plug-and-play, offrendo agli studenti l'opportunità di condividere contenuti e informazioni in uno spazio interattivo, per fare questo basterà scaricare l'app mobile vCastSender (Android / iOS) e collegarsi allo schermo condiviso ViewBoard. Uno dei vantaggi più evidenti consiste nel poter usufruire di questi contenuti al di fuori delle lezioni, in quanto possono essere salvati direttamente sul cloud, consentendo agli studenti un facile accesso ai materiali e creando un facile punto di partenza per la lezione successiva. Un’altra app interessante che ViewSonic integra gratuitamente sui propri display è ViewSplit che consente all'insegnante di suddividere il display in più finestre di attività, per permettere agli studenti di analizzare diverse informazioni contemporaneamente senza dover apportare ulteriori modifiche.

Scuola

 

In definitiva i software educativi consentono alle scuole di offrire agli studenti un'esperienza di apprendimento unica nel suo genere. Avere strumenti che promuovono la collaborazione oggi giorno diventa una scelta quasi obbligata dal momento che, attraverso questi software si ha la possibilità di sviluppare piani personalizzati in base alle esigenze di apprendimento sia nelle scuole che nelle università.

 

Se vuoi conoscere le offerte esclusive riservate al mondo Edu non esitare a contattarci, saremo a tuo completa disposizione per fornirti una consulenza a te dedicata!